20 ottobre 2000

Notizie dal fronte?

No, non è questo un bollettino dal fronte. Non c’è oggi un fronte in Israele, perchè mentre i palestinesi combattono la loro guerra, gli israeliani aspettano. Da tre settimane attendono che Sua Eminenza Arafat si degni di farci sapere se vuole fare la pace. Lui, poveretto, fa di tutto per farci capire di no, ma gli israeliani guardano dall’altra parte. Guardano dalla parte di Clinton e Mubbarak che continuano a parlare di processo di pace. Gli israeliani vogliono così tanto la pace al punto da ostinarsi a non comprendere che i palestinesi vogliono la guerra. Barak si ostina nella sua politica di attesa, evita di prendere iniziative militari o politiche, parla con la sua migliore retorica e non fa nulla.

Solo dopo la guerra del Kippur, Sadat e gli egiziani hanno capito che con la violenza non avrebbero ottenuto nulla. Arafat e i palestinesi hanno bisogno di una sconfitta militare di quel tipo per giungere alla conclusione che con la violenza non otterranno nulla.

Ariel Viterbo - Alon Shevut 20/10/2000

© 2000 Morashà e Ariel Viterbo. È vietata la riproduzione stampata o elettronica dei testi senza il permesso della redazione o dell'autore.

Commenti, proteste e segnalazioni possono essere inviati a vitarbo@internet-zahav.net