Elio Rabello: Qualche punto

Prima dell'arrivo dei pionieri sionisti in Israele il paese era desertico abitato da poche decine di migliaia di persone. Gli ebrei erano la maggioranza a Gerusalemme e la quasi totalità a Tiberiade e Safed. I 4/5 degli attuali arabo-palestinesi sono discendenti di arabi arrivati dai vicini paesi arabi (Egitto, Siria, Libano e Trans-Giordania) attratti dal lavoro e dalla prosperità portate dagli ebrei.

Gli enti ebraici, KKL e Baroni Rotshild in primo piano, comprarono le terre desertiche a peso d'oro dai proprietari arabi. Dopo la fondazione dello stato ebraico i paesi arabi depredarono e scacciarono centinaia di migliaia di ebrei discendenti di antiche comunità, molti morirono in vari pogrom ed i superstiti sono tenuti come ostaggi.

Gli arabi israeliani han diritto di voto ed hanno 12 posti in parlamento. In quale paese un parlamentare potrebbe andare in un congresso di terroristi stranieri e dare il suo appoggio e dire che è pronto a collaborare alla distruzione del paese di cui è parlamentare e non subire l'arresto immediato quando rientra nel suo paese? Eppure così è successo un mese fa con un parlamentare arabo-israeliano.

In un recente sondaggio l'85% degli arabi israeliani si son detti fedeli ad Arafat ma l'87% ha detto di non voler lasciare israele per la loro prosperità economica. Loro lavorano e mandano i loro figli a studiare - molti studiano all'università - mentre i loro parenti che stanno sotto l'autonomia hanno i figli che girano da pezzenti e le case senza porte perché vuote ed i figli che sono costretti a partecipare all'intifada perché se no le famiglie subirebbero dure punizioni. Arafat usa i soldi che riceve per costruirsi ville - tra l'altro gli italiani non sono stati neanche pagati - e comprare armi.

Israele rispetta i luoghi santi di tutte le religioni mentre gli arabi che costruiscono sul Monte del Tempio stanno distruggendo tutti i resti del secondo tempio e nei territori dell'autonomia gli arabi distruggono i segni della plurimillenaria presenza ebraica e la tomba di Giuseppe è stata strasformata in moschea.

Gli arabi tirano pietre dalla moschea di El Aqsa sugli ebrei che pregano nel sottostante muro occidentale (ultima reliqua del santuario).

Per quanto riguarda gli ebrei in Europa non molto tempo è passato dalle persecuzioni nazi-fasciste.

In vari paesi europei è vietato ammazzare gli animali secondo le regole rituali ebraiche-regole adottate anche dai musulmani- e la carne deve essere fatta venire da paesi terzi.

Prima del risorgimento italiano gli ebrei erano rinchiusi nei ghetti con l'unica eccezione di Livorno che tra l'altro grazie al contributo ebraico divenne per circa due secoli il principale porto del mediterraneo.

Essi parteciparono in grosso numero alle guerre risorgimentali - alto fu anche il loro contributo economico - ed alla guerra partigiana di liberazione.

Un cordiale Shalom

Dott. Elio Rabello


© 2000 Morashà. È vietata la riproduzione stampata o elettronica dei testi senza il permesso della redazione


Le principali sezioni del sito Morashà

Cinema ebraico i film di argomento ebraico, di autore ebreo, di vita ebraica o che riguardano l'ebraismo da vicino.

Cucina ebraica le ricette ebraiche degli ebrei sefarditi, askenaziti e italiani, secondo le regole alimentari kasher della religione ebraica e dell'ebraismo come cultura.

Ebraismo abc l’ebraismo in pillole: spiegazioni e regole dell’ebraismo per principianti con norme dello shabbat ebraico, delle feste ebraiche, del mangiare kasher, della preghiera ebraica (tefillà).

Ebrei in italia la storia degli ebrei italiani e del loro ebraismo durante la lunga permanenza nelle diverse regioni italiane.

Israele la situazione socio-politica di Israele attraverso le riflessioni personali degli ebrei italiani residenti in quel paese.

Pagine oro il più completo e aggiornato elenco di indirizzi e di numeri telefonici di tutte le istituzioni ebraiche italiane, dei servizi di ristorazione kasher, dei prodotti kasher, degli ingredienti kasher, del turismo ebraico in Italia e dell'ebraismo italiano.

Sefer Tutti i più recenti libri ebraici pubblicati e gli inserti mensili su argomenti di ebraismo, di religione ebraica, di letteratura israeliana e di lingua ebraica.

Umorismo ebraico le barzellette ebraiche più divertenti sul modo di vivere e di pensare tipicamente ebraici.

Zehut tutto ciò che riguarda l’ebraismo: identità ebraica e pensiero ebraico attraverso i testi dei pensatori ebrei italiani su feste ebraiche, sulla preghiera ebraica, sui motivi del mangiare kasher e in generale sulla religione ebraica.