Genesi 47, 28 - 50, 26

1) Date tre ragioni per le quali Ya’akòv non voleva essere seppellito in Egitto.

2) Perché inizialmente Ya’akòv non era capace di benedire Efraim e Menashè?

3) Chi è chiamato l’Emoreo? Perché? Date due ragioni.

4) Che cosa voleva dire Ya’akòv ai suoi figli ma non ne era capace?

5) Quali privilegi perse Reuvèn a causa delle sue azioni sbagliate?

6) Che cosa Yehudà fece dopo aver sentito dopo aver sentito il rimprovero di

Ya’akòv a Reuvèn, Shim’òn e Levì? Perché?

7) Che cosa c’entra il latte con i denti?

8) Con quale risorsa sia Ya’akòv sia Moshè benedirono Asher?

9) Quale giuramento fece Yosèf al Faraone?

10) Quali due figli di Ya’akòv non portarono la sua bara?

1) 47, 29. a. Il terreno in Egitto stava per essere colpito dalla piaga dei pidocchi. b. Ai tempi della resurrezione chi è sepolto fuori dalla Terra d’Israele sarà svantaggiato. c. In maniera che gli egiziani non ne avrebbero fatto un idolo.

2) 48, 8. La Presenza divina lo aveva abbandonato.

3) 48, 22. Esàv. a. Si comportava come un emoreo. b. Ingannò suo padre con le parole: "Imrè Pi".

4) 49, 1. Quando verrà il Mashiach.

5) 49, 3. Sacerdozio e regno.

6) 49, 8. Si ritirò. Temeva che Ya’akòv lo rimproverasse per la storia diTamàr.

7) 49, 12. Li sbianca.

8) 49, 20. Una terra ricca d’olio.

9) 50, 6. Yosèf promise di non rivelare l’ignoranza dell’ebraico del Faraone.

10) 50, 13.Levì perché si occupava dell’Arca Santa. Yosèf perché era un re.