Esodo 13, 17 - 17, 16

1) Che percentuale di ebrei morì durante la piaga dell’oscurità?

2) Perché gli egiziani volevano inseguire il popolo ebraico?

3) Da dove presero mai gli egiziani le bestie per spingere i loro carri?

4) In quale maniera Dio fece staccare le ruote dei carri egiziani?

5) Perché gli egiziani sono paragonati a pietra, piombo e paglia?

6) Perché Miriam viene chiamata la sorella di Aharòn e non quella di Moshè?

7) Le donne ebree avevano fiducia che Dio avrebbe accordato la vittoria al popolo ebraico sugli egiziani. Da dove lo sappiamo?

8) In che giorno finirono le scorte di cibo del popolo ebraico?

9) Quale regola di buona educazione impariamo dal consumo di carne di cui si parla nella parashà?

10) Perché le mani di Moshè diventarono pesanti durante la guerra contro Amalèk?

1) 13, 18. L’80% (quattro quinti).

2) 14, 5. Per riconquistare la loro ricchezza

3) 14, 7. Dagli egiziani che temettero la parola di Dio e lasciarono gli animali al chiuso durante le piaghe.

4) 14, 25. Le fuse con il fuoco.

5) 15, 5. I più malvagi galleggiavano come paglia, morendo lentamente. I medi soffrivano di meno affondando come pietra; quelli più meritevoli morivano velocemente affondando come il piombo.

6) 15, 20. Aharòn si espose al rischio per lei quando fu colpita dalla tzarà’at.

7) 15, 20. Si portarono dietro strumenti musicali in preparazione delle celebrazioni della vittoria.

8) 16, 1. Il 15 di Iyàr.

9) 16, 8. Non si dovrebbe mangiare carne fino ad essere sazi.

10) 17, 12. Perché era riluttante a compiere il suo lavoro poiché avrebbe preferito guidare lui stesso la battaglia al posto di Yehoshu’a.