Levitico 9, 1 - 11, 47

1) Quale dei sacrifici di Aharòn espiava il vitello d’oro?

2) Quando Aharòn benedisse il popolo con la Birkàt Kohanìm?

3) Perché Moshè andò nell’Ohel Mo’èd assieme a Aharòn?

4) Perché morirono Nadàv e Avihù?

5) Quale ricompensa ricevette Aharòn per aver tacitamente accettato la morte dei propri figli?

6) Perché Moshè si è rivolto con dure parole ai figli superstiti di Aharòn?

7) Quanti animali non kashèr presentano un solo segno di kasherùt?

8) Se un pesce perde pinne e scaglie una volta fuori dall’acqua è kashèr lo stesso

9) Perché in ebraico la cicogna viene chiamata chassidà?

10) Perché non possiamo mangiare il "chaggàv" pur essendo questo un insetto kashèr?

1) 9, 2. Il vitello offerto come "korbàn chattàt".

2) 9, 22. Quando finì di di offrire i "korbanòt", prima di scendere dal "mizbèach"

3) 9, 23. O per insegnare ad Aharòn la procedura per l’incenso, oppure per pregare la "Shekhinà" di risiedere in Israele.

4) 10, 2. Rashì suggerisce due ragioni: o perché insegnarono una halakhà in presenza del padre Aharòn, oppure perché entrarono nel "Mishkàn" ebbri di vino.

5) 10, 3. Una parte della Torà fu data solamente tramite Aharòn.

6) 10, 16. Per rispetto al fratello, Moshè diresse la sua rabbia verso i figli

7) 11, 4-5-6-7. Quattro: Cammello, "shafàn" (coniglio?), lepre, maiale.

8) 11, 12. Si.

9) 11, 19. Perché si comporta con "chèssed" (misericordia) verso le altre cicogne riguardo il cibo.

10) 11, 21. Abbiamo perso la tradizione e non siamo più in grado di identificare correttamente quale "chaggàv" sia kashèr