Torna alla pagina di maggio

a cura di Chiara Bedini
Alberto Bigarelli


Città Nuova


Lit. 30.000

Il viaggio di Giona

Targum, Midrash e commento di Rashi

Sono pochi i personaggi biblici che hanno goduto di maggior fortuna, nell'ambito della cultura occidentale, del "profeta" Giona. Egli ha infatti rappresentato una vitalissima sorgente iconografica, soprattutto per Pane cristiana delle origini; ha influenzato parte della letteratura moderna e la sua vicenda è stata addirittura assunta come tipo di una particolare esperienza da parte delle scienze psicologiche.

Il presente volume raccoglie sul libro di Giona alcuni testi della letteratura esegetica ebraica che, pur provenendo da aree geografiche diverse e appartenendo a epoche lontane tra loro, compongono una salda unità: tutti si inseriscono nella grande tradizione viva e reale di Israele, nell'ambito della quale ciascun autore mira a costituire uno degli anelli della "catena" che dalla rivelazione biblica giunge fino al presente.

Torna alla pagina di maggio