Torna alla pagina di maggio

Nilton Bonder


Sperling & Kupfer


Lit. 24.500

La teoria della felicità gastronomica

La cura di corpo, mente e anima attraverso l'alimentazione

La passione ebraica per la cucina, le diete e i piaceri della tavola è spesso fonte di humour. Ma nella tradizione ebraica il nutrimento è qualcosa di più di semplice cibo: secondo gli insegnamenti talmudici e gli antichi racconti chassidici, le abitudini alimentari di un uomo ne rispecchiano - e ne determinano - il carattere.

Così, dopo il successo della preziosa Teoria della felicità economica, il primo volume di una trilogia destinata a fare molto discutere, ecco il secondo, in cui vengono analizzati i principi dell'alimentazione e i suoi significati profondi. Frutta, verdura, carne, pesce, acqua, pane, vino, dolci... al di là del loro potere nutrizionale e del loro apporto calorico, come agiscono i singoli alimenti sull'equilibrio di un organismo vivente, valutato nella sua complessità e irripetibilità?

Che cosa rappresentano, per esempio, i frutti con il nocciolo? E quelli con una buccia particolarmente dura? E senza semi? Il pane azzimo è preferibile a quello lievitato? E vero che la carne fa male? Perché? Che valore ha il digiuno, e come bisogna praticarlo perché diventi davvero una fonte di benessere psico-fisico, e non una crudele tortura inflitta al nostro corpo? Qual è il segreto per dominare senza sacrifici una capricciosa fame di dolci?...

Scopriremo così come il semplice gesto del "mangiare" può diventare un autentico arricchimento fisico e spirituale, capace di instaurare un meraviglioso rapporto tra noi e il cosmo. Un libro illuminante e originale, saggio e divertente insieme, che rivela una concezione estremamente rivoluzionaria dell'uomo e della natura. Perché il cibo di cui un individuo si nutre non influenza semplicemente il suo corpo, il peso, la distribuzione della massa corporea, la sua forma, ma agisce soprattutto sullo spirito, sull'interiorità, sull'indole.

Una lettura che ci introduce alla mistica del quotidiano e ci offre con leggerezza una chiave per aprire nuove porte verso le essenze "energetiche" dei cibi e una vita sana e felice.   Nilton Bonder è nato in Brasile ed è stato ordinato rabbino al Jewish Theological Seminary di New York. Autore di numerosi best-seller, ha condotto workshop sul tema della spiritualità nel management per multinazionali quali l'IBM.

Noto come il "Rabbino verde" per il suo impegno a favore dell'ambiente e più in generale dell'ecologia, si è distinto per le sue battaglie civili in difesa dei diritti umani in America Latina.

Torna alla pagina di maggio