Torna alla pagina di giugno

Valeria Norsa Pesaro


Proedi Editore


Lit. 35.000

La cucina ebraica di casa nostra
Jewish Cooking in our family

"LA CUCINA EBRAICA DI CASA NOSTRA" è qualcosa di più che un libro di cucina: è la raccolta delle ricette tramandate oralmente, o sotto forma di appunti manoscritti, di generazione in generazione in una famiglia ebraica italiana.

Valeria Norsa, infatti, viene da una antica famiglia ebraica mantovana dove già il nonno Umberto, letterato e linguista di fama, aveva scritto di suo pugno un quadernetto di ricette e amava seguirne poi l'esecuzione affidata alle donne di casa. L'aver ritrovato quel quaderno ha accelerato il progetto al fine di tramandare, non solo alle figlie, ma a quanti vorranno scoprire i sapori della cucina ebraica di famiglia, i suoi menù tradizionali sempre un po' magici. L'occasione che tuttavia ha spinto l'autrice ad arricchire la sua raccolta e a darla alle stampe è stata la volontà di fare del libro un mezzo per la raccolta di fondi a sostegno del Museo Ebraico di Ferrara, città natale del marito Andrea, e del Museo Ebraico di Soragna (PR) intitolato al cognato Fausto Levi suo creatore, cui saranno devoluti i proventi delle vendite.

Questo volume diviene così un invito a seguire due percorsi: quello degli antichi sapori di cibi ebraico-italiani (molti dei quali divenuti patrimonio della cucina italiana) e quello dei tesori dell'arte e della tradizione delle comunità ebraiche che sono da secoli parte del tessuto sociale dell'Italia. Il volume in 200 pagine propone 80 ricette, tradotte anche in inglese, corredate da consigli e annotazioni che ne arricchiscono il contenuto ed è accompagnato da una introduzione sulla normativa alimentare ebraica firmata dal Dottor Luciano Caro, Rabbino della Comunità Ebraica di Ferrara.

Valeria Norsa Pesaro vive a Milano ed è titolare di uno studio di relazioni Pubbliche. Da anni si occupa di comunicazione e di recente ha tenuto corsi di cucina nell'ambito di una Campagna della Comunità Europea a sostegno dell'olio d'oliva.

 

Torna alla pagina di giugno