Torna all'inserto di giugno

Nava Semel


Mondadori


Lit. 4.900

Lezioni di volo

Hadara vive fra il verde e l’arancione dei grandi agrumeti, in un villaggio dove c’è un unico e solo esemplare di tutto: un solo medico, una sola merciaia, un solo ciabattino…

Ma, mentre il medico e la merciaia sono persone qualunque, il ciabattino no: come lui non ce ne sono altri, perché Monsieur Maurice Havivel ha molte storie da raccontare.

Storie di scarpe innamorate che non devono separarsi mai. Storie di quando viveva nell’isola di Djerba, in Tunisia. Storie dei suoi anni nel circo, fra mangiatori di chiodi e trapezisti. E storie di gente che non ha mai dimenticato come si fa a volare, proprio come gli uccelli del cielo. Anche Hadara vuole volare, e Monsieur Maurice promette di aiutarla a diventare l’unica e sola trapezista del villaggio, una ragazza-uccello che si librerà alta sugli agrumeti per chiamare la pioggia…

Una storia incantevole che racconta con ironia primi amori, bisticci, memorie, speranze e sogni, sullo sfondo di un villaggio israeliano degli anni ‘50.

Torna all'inserto di giugno