Torna alle novità di Luglio-Agosto

Germano Maifreda


FrancoAngeli


Lit. 42.000

Gli ebrei e l'economia milanese
L'ottocento

Nel quadro del nuovo interesse storiografico per le vicende degli ebrei d'Italia in età contemporanea, emancipato dallo studio del pensiero e delle pratiche antisemitiche, la rilevazione dei comportamenti economici è momento spesso euristicamente complementare all'osservazione di altri aspetti storico-sociali, quali l'evoluzione delle istituzioni comunitarie o del dato demografico. Questo volume propone invece una lettura specificamente volta a ricostruire le scelte economiche dei membri del gruppo ebraico emigrato verso Milano nel corso del XIX secolo, considerandole misuratore specifico dei caratteri, dei tempi e dell'efficacia del percorso ebraico di emancipazione dalle leggi discriminatorie di antico regime e di integrazione nella società gentile. Lo studio delle configurazioni professionali, delle scelte imprenditoriali, delle strategie di prestito e cooptazione e delle scelte di investimento patrimoniale permette così di approfondire i caratteri e verificare i limiti di un processo tradizionalmente definito di "assimilazione", ma segnato da forti permanenze e accentuate discontinuità.

Germano Maifreda (1969) si è laureato in Storia dell'industria presso l'Università di Milano e ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia economica presso l'Università di Verona, dove è tuttora borsista. Collabora con lo Hulm, con l'Università di Milano (cattedra di Storia economica della Facoltà di lettere e filosofia) e con il Centro di storia dell'impresa e dell'innovazione. Fa parte della redazione della rivista "Imprese e storia".

Torna alle novità di Luglio-Agosto