Torna alle novità di Ottobre

Ariel Toaff


Il Mulino


Lit. 30.000

Mangiare alla giudia

In questo nuovo libro Ariel Toaff affronta un capitolo eccentrico ma insospettabilmente interessante di storia sociale dell’alimentazione: le abitudini alimentari degli ebrei italiani tra la fine del Medioevo e la metà dell’Ottocento. La cucina ebraica è determinata fondamentalmente dalle prescrizioni religiose, che proibiscono il consumo di determinati cibi e impongono procedure particolari di preparazione (ad esempio, di macellazione delle carni) perché il cibo sia idoneo, o "kasher"". Ma al dilà dei divieti, la cucina ebraica aveva comunque tradizini proprie: ricorrendo a una vasta mole di documentazione originale (epistolari, dizionari, manuali, ricette), l’autore ricostruisce il variegato menu della tavola ebraica, dal vino alle carni, ai molti modi di preparare l’oca (il "maiale degli ebrei") ai formaggi e ai pesci, alle paste e ai dolci. Il racconto si allarga poi a includere una ricostruzione della cucina e degli usi a tavola nelle case degli ebrei, ai pranzi delle occasioni e delle feste, al carnevale di Purim.

Ariel Toaff insegna Storia del Medioevo e del Rinascimento nella Bar-Ilan University in Israele. Con il Mulino ha pubblicato "Il vino e la carne. Una comunità ebraica nel Medioevo" (1989; tradotto in francese e inglese) e "Mostri giudei" (1996). È inoltre autore di "The Jews in Imbria" (3 voll., 1994-1995). Dirige "Zakhor. Rivista di storia delgi ebrei d’Italia".

Torna alle novità di Ottobre