Tzad Kadima (Un Passo Avanti) è un’organizzazione di genitori e di personale specializzato che ha inserito in Israele il metodo Petò di "conductive education".

Il metodo Petò importato dall’Ungheria e adattato al sistema israeliano è un metodo speciale per bambini e giovani con gravi limitazioni motoriche derivanti da paralisi cerebrale.

Il metodo Petò

Tzad Kadima è basata sui principi del metodo della "conductive education", l’educazione conduttiva" è un metodo speciale, per bambini e giovani con gravi limitazioni motoriche derivanti da paralisi cerebrale, che è stato sviluppato negli anni 50 dal Prof. Andreas Petò, medico e pedagogo ebreo ungherese.

Il metodo Petò è principalmente un metodo educativo-psicologico, che mette la personalità del bambino al centro del lavoro,comprendendo al tempo stesso tutti gli aspetti fisiologici e medici.

La novità del metodo è che,nonostante che il fattore basilare dell’invalidità è fattore fisico la mancanza di funzionalità del bambino cerebroleso deriva, prima di tutto, da problema psicoeducativo che si sviluppa come risultato della lesione fisica.

Il sistema affronta le gravi limitazioni motoriche come problema educativo.

Secondo questo metodo il bambino come risultato del danno cerebrale, non è capace di affrontare il sistema di richieste ambientali,non trova la via per soddisfare i propri legittimi bisogni e di conseguenza tutto il processo educativo è bloccato le reazioni del bambino non sono adatte all’ambiente, la motivazione diminuisce via via fino alla perdita delle capacità funzionali più elementari.

Il sistema di Tzad Kadima ha lo scopo di ricostruire il cerchio positivo di interrazione con l’ambiente e di evitare l’isolamento del bambino cerebrolesi dal gruppo dei coetanei al tempo stesso cerca il metodo di Tzad Kadima di creare attività multidimensionali che comprendano apprendimento delle capacità motoriche, cognitive, linguistiche e sociali all’interno delle stesse attività.

Il sistema di Tzad Kadima e il metodo Petò in genere si sforzano di sviluppare capacità di adattamento,apprendimento e sviluppo personale e funzionale del bambino cerebroleso.

Lo scopo principale del programma Petò adattato ad Israele è portare il bambino all’indipendenza funzionale,all’inserimento nel sistema scolastico normale e alla massima e attiva partecipazione nella società.


Chiunque desideri informazioni sull’asilo Tzad Kadima,
o voglia visitarlo ed appoggiarlo economicamente, può rivolgersi a:

ALESSANDRO VITERBO
Derech Hevron, 128 - appart.38
93481 GERUSALEMME ISRAELE
Tel. 02-6713489 - 9685658 03 - Cell. 050-849351
e-mail: aviterbo@internet-zahav.net