Notiziario Marzo 2000

Asilo di Gerusalemme

Durante l’anno i genitori sono tenuti a partecipare attivamente alla vita dell’asilo. Come stabilito dal programma didattico si sono tenuti gli incontri staff-genitori per fare il punto della situazione di ogni bambino e concordare il programma specifico di lavoro e cura per il resto dell’anno. Al tempo stesso lo staff ha visitato ogni famiglia nella propria abitazione con lo scopo di adattare la casa all’esigenze di ogni singolo bambino.

Continuano gli incontri bisettimanali del venerdi tra genitori, bambini e staff. Gli incontri comprendono conversazione comune col direttore dell’asilo, attività educativo-terapeutiche comuni genitori e figli, kabbalàt shabbat. Da sottolineare l’ampia partecipazione che spesso comprende anche altri componenti delle famiglie.

Visite

Prof. Naomi Hazan, deputato e vice-portavoce della Kenesset, ha visitato il2 gennaio l’asilo di Gerusalemme. Dopo aver conosciuto bambini e staff e assistito a una attività terapeutica, la professoressa Hazan ha ricevuto un resoconto sui problemi che un organizzazione come "Tzad Kadima" affronta di fronte a una burocrazia locale e ministeriale e ha promesso di intervenire e aiutare.

Il capo commissione educazione della Kenesset Zvulun Orlev ha visitato il centro di "Tzad Kadima" di Rishon-Letzion. Il deputato Orlev ha visitato le varie classi del centro che comprende 35 bambini dai 3 ai7 anni divisi secondo l’età. Dopo aver fatto conoscenza dello staff e dei bambini, Orlev ha offerto il suo aiuto e la sua collaborazione a "Tzad Kadima". Primo risultato della collaborazione e’ stato l’incontro alla commisione educazione della Kenesset tra rappresentanti di"Tzad Kadima" e alcuni deputati di vari partiti.

Commissione pubblica

Ha ripreso le attivita la commissione pubblica di"Tzad Kadima". A capo della commissione sarà Dalia Rabin Philosof, figlia di Itzchak Rabin z.l., e deputato alla Kenesset che ha già ospitato vari incontri e riunioni per concordare cooperazione e attività pubbliche.

Avvenimenti e serate di gala

Fine marzo serata d’onore nella villa dell’ambasciatore ungherese ad Hertzlyia con lo scopo di sottolineare i rapporti biliterali Israele-Ungheria (il metodo Petò è nato a Budapest) e con lo scopo di raccogliere fondi.

25 maggio a Tel-Aviv al teatro Ghesher serata di gala con spettacolo e cocktail a favore dei centri educativo-terapeutici di "Tzad Kadima".

28 giugno a Gerusalemme serata al Teatro con concerto (un programma preciso è ancora da stabilire).


Chiunque desideri informazioni sull’asilo Tzad Kadima,
o voglia visitarlo ed appoggiarlo economicamente, può rivolgersi a:

ALESSANDRO VITERBO
Derech Hevron, 128 - appart.38
93481 GERUSALEMME ISRAELE
Tel. 02-6713489 - 9685658 03 - Cell. 050-849351
e-mail: aviterbo@internet-zahav.net