Notiziario Gennaio 2001

La festa di Hanukkà

Venerdi 22 dicembre abbiamo festeggiato Hanukkà all’asilo

I bambini hanno così coronato 2 settimane di preparazione in vista della ricorrenza: conoscenza dei simboli, costruzione di hanukkiot personali, lavori manuali con cera e olio.

I bambini più grandi hanno sfruttato la struttura del candelabro a 9 braccia per approfondire le conoscenze numeriche e hanno imparato a riconoscere le parole più significative dell’argomento. I più piccoli si sono soffermati sul motivo della luce e della tradizionale trottola.

La festa conclusiva ha compreso spettacolo di luci e colori preparato dai bambini e concerto di musiche e canzoni tradizionali, offerto dal musicista italiano Maestro Renzo Cesana, emigrato recentemente in Israele con la famiglia.L’amico Renzo ha invitato i bambini a suonare con lui suscitando reazioni di felicità e applausi.

Yoel Viterbo bambino con difficoltà di parola si è distinto urlando più di una volta un "bravo" di tutto cuore.

Notizie dall'asilo di Gerusalemme

Un amico francese di Tsad Kadima di passaggio a Gerusalemme è stato ospite del programma in piscina il 14 dicembre.

Come già scritto in passato, il giovedì l’attività dell’asilo passa in blocco in piscina: bambini, volontari accompagnatori (alunni del liceo "Reut") e personale dell’asilo svolgono un complesso programma, sotto la direzione di una fisioterapista specializzata.

Per bambini cerebrolesi, galleggiare da soli, inserire la testa nell’acqua, i primi movimenti del nuoto, sono mezzi per concepire la senzazione del proprio corpo e per apprendere nuove capacità motoriche.

L’ospite francese è rimasto stupito del livello delle attività in piscina, dell’armonia del programma svolto, dell’ alto livello di partecipazione attiva da parte di bambini che non sempre sono predisposti a sforzi fisici. Le attività della piscina sono state finanziate a parte dai genitori, che hanno trovato fonti di finanziamento e hanno reso possibile, un programma così completo per tutto l’anno.

Cerchiamo amici che siano disposti ad aiutare finanziando il costo della piscina.


Questo mese abbiamo il piacere di ringraziare:

Bruno Di Cori, che durante tutto l’anno destina le entrate della vendita del suo libro in favore di Tsad Kadima e che ha donato un’offerta personale in memoria della moglie Mariella Della Seta Di Cori d.b.m..

L’amico Maestro di musica Renzo Cesana che si èofferto di accompagnare col suo organo la festa di Hanukkà


Chiunque desideri informazioni sull’asilo Tzad Kadima,
o voglia visitarlo ed appoggiarlo economicamente, può rivolgersi a:

ALESSANDRO VITERBO
Derech Hevron, 128 - appart.38
93481 GERUSALEMME ISRAELE
Tel. 02-6713489 - 9685658 03 - Cell. 050-849351
e-mail: aviterbo@internet-zahav.net